Scarica il PDF e leggi l'articolo anche offline.
Verrai automaticamente iscritto alla newsletter.
Ti invieremo le nostre comunicazioni ogni quindici giorni.

Innovazione, un modo di esistere

Download PDF

 

Ogni epoca è in continuità con quella precedente e allo stesso tempo possiede fenomeni peculiari.
Considerando lo specifico di questi nostri tempi trovo che il tema dell’importanza dell’innovazione sia un contenuto ricorrente. La stessa esistenza d’impresa e umana ha bisogno di innovazione.
Così come la difficoltà delle aziende nel produrre innovazione diffusa mi pare un tema di sempre.
Di oggi trovo specifico interrogarsi su quale sia l’innovazione oggi necessaria, poiché il concetto è illimitato e può assumere contenuti molteplici, differenti da epoca a epoca.
Se vi è innovazione si osserva nella generazione un mutamento; quale dunque oggi la direzione dei mutamenti che creano futuro e che è utile saper alimentare?

 Per quel che mi pare di aver compreso, credo che l’innovazione necessaria oggi si diriga verso alcuni fronti:

  • l’integrazione e l’inclusione, perché il futuro può essere sostenibile solo se si producono soluzioni, tecnologie, sevizi, culture che facilitano l’inclusione
  • la distribuzione del lavoro, perché con il 40% di disoccupazione giovanile e una popolazione che cresce di anzianità, il lavoro deve trovare condizioni di accesso nuove, attraverso nuovi modelli organizzativi e di gestione dell’impresa
  • la prossimità digitale, perché più le tecnologie si avvicinano al corpo (occhiali e telefono, realtà virtuale) maggiore diventa la necessità di soluzioni e azioni per non perdere relazione psicologia, culturale ed etica
  • la materializzazione, perché maggiore è la dematerializzazione dell’economia e della realtà, più cresce la necessità di pensare nuove forme di materialità, nelle quali la realtà è ancora il tatto e l’esperienza della materia

Questi alcuni orizzonti di innovazione che mi pare siano la sfida del presente, dentro un tema vasto e da sempre vivo nella storia evolutiva dell’uomo: innovare.

Altro tema è come oggi le organizzazioni possano alimentare risorse di innovatività. Anche in questo caso si tratta di un tema da sempre presente nelle esigenze aziendali. Ciò che oggi troviamo di differente è il contesto organizzativo e sociale nel quale le persone sono ingaggiate.

Un contesto nel quale aspetti che hanno una rilevanza (facilitante o inibente) con la generazione di comportamenti innovativi sono:

  • la singolarità ego-istica, è cresciuto il vissuto di un’esperienza solitaria e meno comunitaria
  • il digitale, è cresciuta una comunicazione che attraverso il digitale riduce tempi di riflessione, velocizza la reazione, frammenta il tempo di esecuzione, deprime l’attenzione e l’approfondimento, invade di dati e di informazioni;
  • la crisi, l’urgenza del risultato a breve termine mortifica il tempo lungo della sperimentazione e dell’errore, delle prove e dei tentativi;
  • la selettività, i sistemi meritocratici sono diventati più severi e meno inclusivi;

In questa cornice produrre innovazione diventa necessariamente un’esperienza elitaria, di pochi. I pochi che sanno sottrarsi alle minacce di un presente di crisi e vulnerabilità, per investire in errori, tentativi e ancora tentativi.