Scarica il PDF e leggi l'articolo anche offline.
Verrai automaticamente iscritto alla newsletter.
Ti invieremo le nostre comunicazioni ogni quindici giorni.

Un nuovo modello di leadership – 1a parte

Download PDF

 

Uno dei bisogni di un gruppo è quello del proprio sviluppo e della propria crescita, cioè quello di vivere un percorso di evoluzione e maturazione, che consenta ai suoi membri di arricchirsi e migliorarsi. Ma ancora una volta le condizioni che oggi nelle organizzazioni posso determinare questo risultato sono ben differenti da quelle del passato, basate sulla continuità, sulla prevedibilità, sulla sedimentazione dell’esperienza.

Oggi l’evoluzione del gruppo è un processo spesso disordinato. Viene richiesto di affrontare compiti nuovi e differenti, spesso eterogenei per competenze e risorse necessarie. Vengono creati gruppi che mutano e si trasformano in tempi brevi. Tutto ciò produce una possibilità di crescita e sviluppo che non può basarsi sull’esperienza, né sulla continuità con il passato. Semmai l’opportunità di crescita richiede capacità di poliedricità, interdisciplinarietà, discontinuità e cambiamento. Capacità che non sono affatto facili da sviluppare nel gruppo, quando una delle condizioni che sono alla base della sua vita è un’irresistibile tendenza alla cristallizzazione di processi, comportamenti e modelli di elaborazione della realtà.

Il gruppo, come l’individuo, tende e aspira alla formazione di un’identità, come forma di controllo e di relazione con la realtà. L’aiuto che può venire pertanto dalla leadership in queste condizioni di evoluzione disordinata, per facilitare nel gruppo esperienze di apprendimento, crescita e sviluppo, dovrà saper interpretare un nuovo modello di sviluppo e formazione d’identità del gruppo, quello della pluralità, della discontinuità e dall’instabilità dei confini del gruppo stesso.

Cercando dunque di presentare il disegno di una nuova leadership,  a seguito viene proposta una lista degli aspetti che ne influenzano l’esercizio.

  1. Le caratteristiche della persona, l’identità
  2. Le caratteristiche del gruppo, le relazioni
  3. Le caratteristiche del compito, il task
  4. La natura della  posizione della persona in relazione al gruppo, l’autorità

Nello specifico, gli elementi che caratterizzano l’identità e l’influenza di ciascuno di questi aspetti sono:

PER LA NATURA DELLE RELAZIONI DEL GRUPPO

  • la cultura
  • i valori
  • la memoria del passato
  • le modalità e gli stili comunicativi
  • i bisogni psico-sociali del gruppo

PER L’IDENTITÀ DELLA PERSONA

  • la natura del locus of control
  • la stima di sé
  • l’equilibrio emotivo
  • le modalità comunicative
  • l’esperienza e le competenze professionali

PER IL TIPO DI TASK ASSEGNATO AL GRUPPO

  • il livello di discrezionalità e complessità
  • la funzione delle conoscenze ed esperienze necessarie
  • la rilevanza per il sistema organizzativo

PER L’AUTORITÀ RICOPERTA NEL GRUPPO

  • la cultura e i significati dell’autorità nell’organizzazione
  • il prestigio del ruolo nell’organizzazione
  • la storia consolidata e il riconoscimento
  • il potere attribuito dall’organizzazione
There are currently no comments.